Divorzio congiunto e contenzioso


Anche per la cessazione degli effetti civili del matrimonio,  la via del divorzio congiunto è la più breve e meno costosa. Trattasi di un accordo sottoscritto dalle parti depositato in Tribunale in composizione collegiale che regola i rapporti patrimoniali tra gli ex coniugi, l’affidamento dei figli se ancora minori, e la misura del loro mantenimento.

 

Quanto al coniuge, quello economicamente più debole, non si parla più di diritto al mantenimento ma all’assegno divorzile che, se ed in quanto riconosciuto, spetta finché non passi a nuove nozze. L’articolo 5 della legge 1 dicembre 1970 numero 898 stabilisce che, su accordo delle parti, la corresponsione dell’assegno divorzile può avvenire in un’unica soluzione ove questa sia ritenuta equa dal Tribunale.

 

Purtroppo, se i coniugi non raggiungono l’accordo, devesi incardinare il divorzio contenzioso che è sicuramente un procedimento più lungo e più costoso ma,  anche in tal caso, prima della sentenza definitiva, gli stessi possono contare sui provvedimenti emessi già in prima udienza, temporanei ed urgenti nell’interesse della prole, del coniuge economicamente più debole e sulla assegnazione della casa coniugale.

 

 

 

 

 

Diritto di famiglia

1 .
Separazione consensuale e giudiziale

La separazione consensuale è la via più breve per la soluzione delle problematiche ..

2 .
Divorzio congiunto e contenzioso

La via del divorzio congiunto è la più breve e meno costosa.

3 .
Unioni civili e convivenza

Unioni civili e convivenza (La legge 20 Maggio 2016 n. 76 ( detta legge Cirinnà )..

4 .
Negoziazione assistita

La procedura di negoziazione assistita è stata introdotta ..

5 .
Separazione e divorzi tra stranieri

Separazioni e divorzi tra italiani e stranieri e tra stranieri residenti in Italia

6 .
Tutela Curatela Amministrazione di sostegno

La Tutela la Curatela Amministrazione di sostegno

7 .
Legge dopo di noi

Il 25 Giugno 2016 è entrata in vigore la legge 112/2016

8 .
Disciplina delle Convivenze

La legge 20 Maggio n. 76 detta legge Cirinnà disciplina anche le Convivenze di fatto

ARTICOLI